03 lug 14

Zero Waste per “Santarcangelo dei Teatri”

images

La Provincia di Rimini, da sempre a sostegno dell’entourage nella riduzione dell’impatto ambientale di eventi organizzati nei territori, sostiene Santarcangelo dei Teatri nel progetto “Presente Sostenibile” (PS), attraverso il progetto “Zero Waste for net for events and festivals”. Allo stesso tempo il Festival mantiene costante il suo impegno di tutela ambientale grazie allo sviluppo di una serie di interventi per un Presente Sostenibile, certo che la responsabilità nella riduzione dei carichi ambientali non debba essere demandata al futuro. S •14 è l’ultimo movimento di un triennio che si è interrogato a lungo sugli effetti e sull’eredità che un festival possa lasciare al territorio in cui viene accolto ogni anno. A una riflessione sono corrisposti interventi reali che richiedono un coinvolgimento diretto di tutta la cittadina di Santarcangelo; interventi dunque concepiti per non esaurirsi in un’unica edizione, ma che per realizzarsi richiedono la collaborazione e il coinvolgimento della popolazione del festival, così da preservare tutti insieme la delicata disponibilità delle risorse naturali custodite dal territorio e lasciare un’impronta ecologica positiva alla comunità ospitante e all’ambiente. La sostenibilità è la base per il nostro futuro.

Il festival che si svolgerà dall’11 al 20 luglio, è una kermesse di richiamo internazionale con musica, danza, teatro, linguaggi sperimentali e folklore nell’antico borgo di Santarcangelo. Lo spettatore si mescola con gli artisti e gli artisti agli spettatori: si crea un connubio unico e inimitabile che abbraccia le scene degli spettacoli e che prevede che anche i normali cittadini vengano chiamati a far parte della rappresentazione. Proprio questa interazione con la realtà che ci circonda ha permesso alla Provincia di Rimini di sostenere Santarcangelo dei Teatri nella sua sezione dedicata all’ambiente, con il suo impegno alla sostenibilità dello stesso.

La Provincia,infatti,sosterrà l’approvvigionamento energetico e l’efficienza energetica tramite fonte rinnovabile per un uso razionale e consapevole delle risorse naturali dell’evento. Questa la motivazione che spinge Santarcangelo •14 ad alimentare l’Hangar Bornaccino, uno degli spazi scenici più importanti del festival con un’unità mobile fotovoltaica capace di garantire 30 kWh di energia sostenibile quotidiana per illuminare una delle due sale spettacolo più importante della kermesse teatrale. Tutto questo è stato reso possibile anche grazie a Marano Solar srl, un’azienda del territorio riminese, che da 25 anni lavora per il rispetto e il risanamento ambientale. Saranno, infatti, loro a predisporre l’impianto fotovoltaico capace di accendere le luci sul palco di Santarcangelo dei Teatri nel pieno conseguimento dell’obiettivo del progetto transfrontaliero di organizzare manifestazioni con una gestione eco-sostenibile.