06 nov 13

La cooperazione per la sostenibilità degli eventi. Presentato il progetto Zero Waste ad Ecomondo

Mettere in rete le buone pratiche già attuate, prevenendo realmente la produzione di rifiuti in ambito turistico e soprattutto in relazione all’organizzazione di eventi. E’ questo l’ambizioso obiettivo di ZERO WASTE Adriatic Nets for Events and Festival, progetto di cooperazione transfrontaliera, presentato durante il seminario “Sostenibilità delle destinazioni turistiche” , tenutosi ad Ecomondo, l’evento dedicato all’ambiente e alle energie rinnovabili  (Rimini, 6 – 9 novembre).

Le attività del progetto, finanziato dal programma IPA Adriatic, e che vede il coinvolgimento di Italia, Slovenia, Croazia, Montenegro e Albania, sono state presentate dai partner italiani ERVET, società “in house” della Regione Emilia-Romagna, Provincia di Rimini e la società pugliese Spazio Eventi.

Necessari strumenti che permettano di raggiungere concretamente i risultati di progetto, come il protocollo d’intesa “Green Events” , presentato da Enzo Finocchiaro, Dirigente delle Politiche Comunitarie e Servizi alla Persona e alla Comunità della Provincia di Rimini, che vede il fondamentale coinvolgimento di attori pubblici e privati nell’organizzazione di manifestazioni, o il sostegno offerto dal Comune di Ferrara nel percorso di certificazione di una gestione sostenibile degli eventi, illustrato da Rodolfo Grechi. E proprio la cooperazione può rappresentare la chiave di volta per la creazione di eventi “zero waste”. Interessante la proposta avanzata al termine del seminario, ovvero creare una piccola rete di eventi presenti sul territorio ospitante e presentati durante il convegno, che hanno fatto della sostenibilità la principale filosofia. Il torneo internazionale di frisbee “Paganello”,  illustrato da Giuseppe Carpi, il Palio del Daino, affascinante rievocazione storica del Comune di Mondaino, rappresentato da Nicola Battistoni, l’esperienza del festival di teatro di Santarcangelo, presentata da Chiara Mini.

Esempi concreti di manifestazioni in grado di attrarre flussi turistici sul territorio, che, pur offrendo divertimento e svago, non dimenticano  di fatto il rispetto dell’ambiente.

Proiettato durante il seminario, il video di promozione del progetto Zero Waste: sessanta secondi per stimolare la scelta di green solution nell’organizzazione e nella gestione di eventi.