23 apr 15

“Cicli e ricicli”: il cicloturismo entra nella rete Zero Waste

bagnacavallo

bagnacavallo.jpg2ERVET e UISP Emilia Romagna (Unione Italiana Sport per Tutti) hanno avviato una collaborazione per individuare soluzioni comuni finalizzate a rendere gli eventi sportivi più sostenibili. Primo appuntamento è stato il 14 febbraio 2015 a Bagnacavallo.
La stagione ciclistica della Lega Uisp si è aperta all’insegna di Zero Waste. 40 associazioni e circa 1.500 cicloturisti saranno sono stati impegnati a rispettare l’ambiente prestando attenzione alla sostenibilità. L’iniziativa e la collaborazione tra UISP Emilia-Romagna e Zero Waste hanno come obiettivo utilizzare lo sport come mezzo di avvicinamento delle persone alle tematiche della sostenibilità.
Tra le azioni green, l’utilizzo di 110 litri di acqua di rete trasformata in thè e altri 10 litri circa distribuiti ai partecipanti, 110 kg di vivande dolci ed altri 65 kg di salato esclusivamente a “km zero”, l’utilizzo esclusivo di stoviglie, piatti e bicchieri in Materbi per un totale di 2.200 pezzi compostabili al 100%, gazebo, striscioni e banner completamente riutilizzabili. La raccolta differenziata ha sfiorato il 100% con l’utilizzo di un contenitore per la plastica ed uno per la carta entrambi da 110 litri, oltre a tre bidoni, delle stesse dimensioni, per i rifiuti organici.”